OPUS NOVUM, CUNCTIS DE SANITATE TUENDA, ac vita producenda studiosis, apprime necessarium : in quatuor libros digestum.

CARDANUS HIERONYMUS (CARDANO GIROLAMO)

Editorial: Franciscum Zanettum, 1580
Usado / Full Vellum / Cantidad: 0
Disponible en otras librerías
Ver todos  los ejemplares de este libro

Sobre el libro

Lamentablemente este ejemplar en específico ya no está disponible. A continuación, le mostramos una lista de copias similares de OPUS NOVUM, CUNCTIS DE SANITATE TUENDA, ac vita producenda studiosis, apprime necessarium : in quatuor libros digestum..

Descripción:

Roma (1580) - Franciscum Zanettum 13 ff nn, 339 pp, 1 pp nn. Al frontespizio, stemma calcografico del dedicatario (Gregorio XIII). Alcune incisioni xilografate nel testo. Legatura in piena pergamena coeva un po' consunta con tracce di legacci e titolo manoscritto sul dorso. Una macchia di umidità nel margine bianco inferiore ed un'altra verso la fine del volume, sempre nella parte bianca. Ultima carta con piccola lacuna restaurata e perdita di una lettera. Alcune note manoscritte. Piccoli trascurabili restauri a diverse pagine. Carta leggermente (uniformemente) ingiallita. Prima rara edizione di questo trattato postumo di Gerolamo Cardano, stampato quattro anni dopo la sua morte, in cui sono riassunte le conoscenze medico-scientifiche del cinquecento nel campo (e non solo) della salutistica alimentare. In questa importante opera l'autore approfondisce quanto già affermato da Galeno nel suo "De sanitate tuenda" fornendo preziose informazioni sull'igiene ("de balneorum præparazione", "de potu aquarum sponte nascentium, ut ad conservandam sanitatem, seu ad curandos malos affectus, faciunt", "de cibo, et eius quantitate", ecc.), sulla sana cucina ("de coctione ciborum, et potuum, tum generibus, tum speciebus", "de modo coquendi edulia", ecc.), sul cibo ("de singulorum alimentorum facultatibus", "de his quæ sunt amica, et inimica ventriculo", ecc.) e su aspetti di carattere medico-scientifico ("de pregnatione", "de generatione foetus", "de ortu infantis", "de senectute", "de canitie e calvitie", "de ventriculis cura", ecc.). I libri secondo e terzo descrivono dettagliatamente le qualità di un gran numero di vegetali (lattuga, cicoria, mele, pere, ecc.), animali (salmone, storione, ecc.) e alimenti (latte, vino, olio, aceto, ecc.). Girolamo Cardano (1501-1576) fu una delle figure di maggior spicco e più particolari del Rinascimento italiano. Fu un importante medico (si dice che fosse secondo solo al Vesalius), matematico (famosa la sua disputa con Niccolò Tartaglia sulla risoluzione dell'equazione di terzo grado), scienziato (chi non conosce i giunti cardanici?) e molto altro. Innumerevoli sono le opere che ci ha lasciato. Fra queste, vogliamo ricordarne alcune tra le più famose: "De subtilitate" (1550), "De rerum varietate" (1557), "Artis magnæ, sive de regulis algebraicis, lib. unus" (1545). ENGLISH TRANSLATION ON REQUEST Size: in-folio (294 mm x 196 mm). N° de ref. de la librería

Detalles bibliográficos

Título: OPUS NOVUM, CUNCTIS DE SANITATE TUENDA, ac ...
Editorial: Franciscum Zanettum
Año de publicación: 1580
Encuadernación: Full Vellum
Condición del libro: Fine
Edición: First Edition

Los mejores resultados en AbeBooks

1.

CARDANO GIROLAMO.-
Editorial: Roma, Franciscum Zanettum, 1580. (1580)
Usado Cantidad: 1
Librería
Libreria Docet di Rabiti Loris
(Bologna, BO, Italia)
Valoración
[?]

Descripción Roma, Franciscum Zanettum, 1580., 1580. In folio, pergamena coeva, dorso a nervi (fenditure alle cerniere, comunque solida); pp. (26), 339, (1). Grande stemma di papa Gregorio XIII, cui l'opera è dedicata, al frontespizio, diagrammi xilografici nel testo, iniziali ornate. Buon esemplare. Prima edizione, postuma, pubblicata quattro anni dopo la morte dell'autore. Cardano fu uno dei più importanti medici del suo tempo; in questo libro che ha il medesimo titolo del trattato di Galeno, egli intendeva correggerne i numerosi errori in tema di igiene. Il Libro I si compone di 50 capitoli, in cui tratta del pranzo, della cena, del sonno, del vino, dell'aceto, della putredine, del sale, dell'acqua, dei bagni, ,dei cibi buoni e cattivi, con le loro proprietà, del modo di cuocere vivande e condimenti, etc. Il Libro II si compone di 69 capitoli e tratta degli alimenti perculiari secondo la diversa natura degli uomini: pane, orzo, tisana, polenta, fave, fagioli, lattuga, spinaci, papavero, salvia, ravanelli, patate, asparagi, pesche, cocomeri, noci, aranci, limoni, mele, pere, fichi, etc. il Libro III si compone di 100 capitoli ed è dedicato allo studio delle carni, del latte, degli uccelli (pollo, oche, piccioni, pavoni, pernici, etc.) dei pesci (sui quali di dilunga in ben 5 capitoli, dimostrando grande interesse sulla qualità delle specie e sulle loro proprietà) e ancora di miele, aceto, cinammonio, vino e acqua. Il Libro IV si compone di 42 capitoli e si concentra particolarmente del prolungamento e della conservazione della vita, con particolare riguardo alla geriatria, concentrandosi su aspetti quali il vitto, occupazioni e preoccupazioni, bagno, sonno, esercizi, piacere sessuale, melanconia, etc., con una particolare, e quanto mai attuale, attenzione alla attività fisica, della quale Cardano era grande sostenitore. Egli la raccomanda senza soluzione di continuità, dall'età dell'infanzia fino alla vecchiaia, pur con impegno decrescente e prolungamento dei periodi di riposo con l'avanzare dell'età. Simili Alessandro, Gerolamo Cardano lettore e medico a Bologna" in "L'Archiginnasio, 1966". Durling, 858. Thornidike, V, 126. Norman, 403. Wellcome, I, 1310. Nº de ref. de la librería 15142

Más información sobre esta librería | Hacer una pregunta a la librería

Comprar usado
EUR 3.500,00
Convertir moneda

Añadir al carrito

Gastos de envío: EUR 13,00
De Italia a Estados Unidos de America
Destinos, gastos y plazos de envío