Imagen del editor

L'Italia meridionale e l'Impero bizantino. Dall'avvento di Basilio I alla resa di Bari ai Normanni (867-1071).

Gay, Giulio

ISBN 10: 8883491408 / ISBN 13: 9788883491405
Editorial: Capone Editore, 2011
Nuevos Condición: new Encuadernación de tapa blanda
Librería: Libro Co. Italia Srl (San Casciano Val di Pesa, FI, Italia)

Librería en AbeBooks desde: 25 de febrero de 2000

Cantidad: 1

Comprar nuevo
Precio: EUR 25,50 Convertir moneda
Gastos de envío: EUR 21,00 De Italia a Estados Unidos de America Destinos, gastos y plazos de envío
Añadir al carrito

Descripción

Presentazione di Antonio Ventura. Lecce, 2011; br., pp. 446, cm 17x24. Nel rinnovato interesse per la storia millenaria di Bisanzio, particolare importanza assume questa ristampa, edita a Parigi nel 1904 e tradotta in Italia nel 1917, per essere uno strumento fondamentale di ricerca per le vicende del Mezzogiorno italiano a cavallo dell'anno Mille. L'autore inizia la trattazione dall'avvento sul trono di Bisanzio di Basilio I il Macedone, che intraprese una politica di forte espansione militare, per ripristinare l'autorità imperiale in Dalmazia e in Oriente, ma soprattutto nell' Italia meridionale, nei territori già bizantini di Puglia, Lucania e Calabria. Jules Gay, dopo aver ricostruito la storia con cui Bisanzio si riprende il Sud, sempre al centro di devastazioni impressionanti provocate dalle milizie dell'Impero germanico e da quelle longobarde del Ducato di Benevento, illustra l'impegno bizantino nella riorganizzazione amministrativa e militare del Mezzogiorno d'Italia. Jules Gay tiene a mettere in evidenza la fondamentale importanza degli insediamenti bizantini per l'evoluzione della società meridionale sottolineando come, all'interno di tali centri, si formassero e si consolidassero le istituzioni ecclesiastiche e civili e le consuetudini locali che, perpetuatesi con poche variazioni sino all'età sveva, consentirono alla popolazione di vivere e lavorare in tranquillità, nel rispetto della legge e nell'osservanza delle pratiche sacre. La parte greca dell'Italia meridionale, anche per questo, nella prima metà del Mille, cambiò letteralmente volto per l'incremento demografico, favorito dai catapani, che produsse, ad opera dei grandi monasteri ma anche per l'intervento dei proprietari laici, il dissodamento di vastissime aree agricole e una intensificazione delle coltivazioni. Da quel momento il paesaggio agrario meridionale cambia in positivo e, a conferma della crescente ripresa economica e commerciale, si moltiplicano, intorno alle città murate, nuovi insediamenti umani (casali e castra). A nulla valse la tenace resistenza di queste città, però, di fronte ai nuovi invasori arrivati dalla Normandia. Infatti, la legittimazione da parte della Chiesa di Roma della conquista normanna con l'investitura del Ducato di Puglia a Roberto Guiscardo, pone la parola fine alla presenza bizantina nell'Italia Meridionale. N° de ref. de la librería 2137538

Hacer una pregunta a la librería

Detalles bibliográficos

Título: L'Italia meridionale e l'Impero bizantino. ...

Editorial: Capone Editore

Año de publicación: 2011

Encuadernación: Soft cover

Condición del libro:new

Acerca de

Sinopsis:

Presentazione di Antonio Ventura. Lecce, 2011; br., pp. 446, cm 17x24. Nel rinnovato interesse per la storia millenaria di Bisanzio, particolare importanza assume questa ristampa, edita a Parigi nel 1904 e tradotta in Italia nel 1917, per essere uno strumento fondamentale di ricerca per le vicende del Mezzogiorno italiano a cavallo dell'anno Mille.L'autore inizia la trattazione dall'avvento sul trono di Bisanzio di Basilio I il Macedone, che intraprese una politica di forte espansione militare, per ripristinare l'autorità imperiale in Dalmazia e in Oriente, ma soprattutto nell' Italia meridionale, nei territori già bizantini di Puglia, Lucania e Calabria.Jules Gay, dopo aver ricostruito la storia con cui Bisanzio si riprende il Sud, sempre al centro di devastazioni impressionanti provocate dalle milizie dell'Impero germanico e da quelle longobarde del Ducato di Benevento, illustra l'impegno bizantino nella riorganizzazione amministrativa e militare del Mezzogiorno d'Italia.Jules Gay tiene a mettere in evidenza la fondamentale importanza degli insediamenti bizantini per l'evoluzione della società meridionale sottolineando come, all'interno di tali centri, si formassero e si consolidassero le istituzioni ecclesiastiche e civili e le consuetudini locali che, perpetuatesi con poche variazioni sino all'età sveva, consentirono alla popolazione di vivere e lavorare in tranquillità, nel rispetto della legge e nell'osservanza delle pratiche sacre.La parte greca dell'Italia meridionale, anche per questo, nella prima metà del Mille, cambiò letteralmente volto per l'incremento demografico, favorito dai catapani, che produsse, ad opera dei grandi monasteri ma anche per l'intervento dei proprietari laici, il dissodamento di vastissime aree agricole e una intensificazione delle coltivazioni. Da quel momento il paesaggio agrario meridionale cambia in positivo e, a conferma della crescente ripresa economica e commerciale, si moltiplicano, intorno alle città mur

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

Descripción de la librería

Nata nel 1992, Libro Co. Italia è oggi un'azienda leader nella distribuzione libraria e vendita online che annovera tra la propria clientela le più importanti istituzioni (biblioteche, istituti specializzati) e musei italiani, americani ed europei, nonché gallerie d'antiquariato e collezionisti di fama mondiale. Nel tempo, l'azienda ha notevolmente incrementato sia il catalogo che la gamma delle attività offerte e oggi propone servizi di: - distribuzione e promozione libraria Italia ed estero - logistica - vendita a librerie - fornitura a biblioteche - vendita al dettaglio - importazione libri stranieri - gestione e vendita remainders - ricerca e vendita libri rari/esauriti - pubblicazione di libri e periodici Per garantire la massima affidabilità in questi servizi, ogni singola procedura e attrezzatura è stata testata per ottenere un altissimo grado di efficienza. I punti di forza di Libro Co. Italia sono infatti: - strutture informatiche all'avanguardia - base dati ampia, aggiornata e attendibile - servizio informazione preciso e puntuale - condizioni di vendita altamente concorrenziali - servizio evasione ordini veloce ed affidabile - gestione personalizzata clienti - sito web veloce e con interfaccia intuitiva L'organico di Libro Co. Italia è guidato dagli stessi soci, affiancati da un team che comprende esperti in storia dell'arte, personale specializzato, impiegati amministrativi, tecnici informatici e magazzinieri, tutti con esperienza pluriennale nel campo della distribuzione libraria.

Ver la página web de la librería

Condiciones de venta:

We accept Visa, Mastercard, Paypal.
Buyer will pre-pay book cost and shipping. Buyer should select the method of shipping.

Returns policy: In order to be eligible for a refund, you must return your item to us in the same condition you received it, and the return must be postmarked within 30 days of shipment.

When writing to us to arrange for its return, please be as descriptive as possible regarding the problem with the merchandise.

If you receive an item that is different to what was described,...

Más información
Condiciones de envío:

Le spedizioni avvengono esclusivamente con corriere espresso.
Le tariffe variano a seconda della località, del peso e delle dimensioni.

Todos los libros de esta librería

Métodos de pago
aceptados por la librería

Visa Mastercard American Express Carte Bleue