La logica del confine. Per un'antropologia dello spazio nel mondo romano (Biblioteca di testi e studi)

 
9788843072194: La logica del confine. Per un'antropologia dello spazio nel mondo romano (Biblioteca di testi e studi)
From the Publisher:

Il confine, qualunque esso sia, rappresenta il simbolo delle relazioni che una comunità stabilisce al suo interno e con lo spazio circostante; costruire un confine significa separare, ma anche creare, inventare un luogo e dotarlo di regole proprie; esso costituisce, se così si può dire, l'atto di fondazione di una cultura. Per rendere sicuri e inviolabili i loro confini i Romani hanno scelto la via della "sacralizzazione" o addirittura della "divinizzazione". In questo modo essi hanno tentato di sottrarre, almeno idealmente, i confini all'eventualità della rimozione, della revocabilità o della negazione a cui sono, per loro natura, esposte tutte le creazioni umane. Per questo le morti sul o per il confine non possono che essere paradigmatiche e ammonitrici. Dalle storie che le raccontano, infatti, si dipartono fili che attraversano e legano tra loro alcuni nodi fondamentali della cultura romana, quali il rapporto con gli dèi, la costruzione dello spazio, il valore performativo dell'immagine, la nascita della legge, le regole del potere; nodi che permettono di cogliere nella loro complessità non solo il significato di questi racconti, ma anche le ragioni di quella sorta di "ossessione" per i confini che costituisce senza dubbio uno dei caratteri più originali dell'antropologia romana.

Review:

Il confine, ancora prima di dividere lo spazio, lo crea, gli conferisce una dimensione certa. Questa operazione ha a che fare con la costruzione dell'identità cultuale, fatta di segni, cesure, amputazioni che imprimono una forma all'identità, e la sottraggono all'instabilità. Il volume racconta come, per rendere sicuri e inviolabili i loro confini, i romani scelsero la via della "sacralizzazione" o addirittura della "divinizzazione" del confine, pertanto la sua rimozione o negazione apparteneva alla categoria dei crimini religiosi ed implicava la punizione spettacolare del trasgressore.

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición