Il tao e Aristotele. Perché asiatici e occidentali pensano in modo diverso (Saggi stranieri)

3,81 valoración promedio
( 1.927 valoraciones por Goodreads )
 
9788817019569: Il tao e Aristotele. Perché asiatici e occidentali pensano in modo diverso (Saggi stranieri)
Ver todas las copias de esta edición ISBN.
 
 
Reseña del editor:

Quando un cinese e un americano osservano un quadro, vedono la stessa cosa? E quando i loro bambini imparano a parlare, leggere e scrivere vivono esperienze simili? I teorici di logica formale direbbero di sì, ma lo psicologo americano Richard E. Nisbett non è dello stesso avviso. Basta la semplice comparazione di abitudini, sistemi educativi, approcci all'esistenza, orientamenti religiosi e filosofici di società come quelle d'Occidente e di estremo Oriente per riconoscere la consistenza delle diversità culturali e il loro peso sulle nostre azioni: dal feng shui alla metafisica, un abisso separa i figli di Aristotele dai discendenti di Confucio; e il modo di pensare dei primi, individualista, analitico e "lineare", si scontra con quello "circolare" e olistico dei secondi. Da queste premesse Nisbett ha scelto di inoltrarsi nel campo minato delle diversità, arrivando a spiegarne l'irrimediabile fondatezza; per farlo si è valso di studi teorici estesi a tutti i campi delle scienze umane, ma anche di test pratici rivolti a studenti di varie nazionalità e riproposti in questo libro per mettere alla prova i suoi lettori. In un momento storico in cui il bisogno di comprensione reciproca e di collaborazione si fa sempre più urgente, questo libro si offre come una mappa per esplorare i territori estesi ai margini dell'abisso e prova a gettare le basi per la costruzione del ponte che potrebbe oltrepassarlo.

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición