Criminologia: Serial killer, Impronta digitale, Tecniche di neutralizzazione, Sistema di riconoscimento biometrico, AFIS, Francis Galton

 
9781232597711: Criminologia: Serial killer, Impronta digitale, Tecniche di neutralizzazione, Sistema di riconoscimento biometrico, AFIS, Francis Galton
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 32. Capitoli: Serial killer, Impronta digitale, Tecniche di neutralizzazione, Sistema di riconoscimento biometrico, AFIS, Francis Galton, Edward Henry, Angelo della morte, Colletto bianco, Prevenzione del crimine attraverso la progettazione ambientale, Razza e criminalità, Lampada di Wood, Delinquente, Assassino, Effetto CSI, Parricidio, Eurodac, Allerta AMBER, Teoria delle finestre rotte, Videofotosegnalatore, Teorie della devianza, Saggio sulla violenza, Sicario, Falsario, IDENT1, Spree killer, Mafs, IBIS. Estratto: Un serial killer o assassino seriale è un omicida plurimo, di natura compulsiva, che uccide, con una certa regolarità nel tempo, persone spesso a lui totalmente estranee. La natura compulsiva dell'azione, in genere del tutto priva di movente, è spesso legata a traumi nella sfera emotiva e/o sessuale. L'espressione "serial killer" venne usata a partire dagli anni settanta del Novecento, decennio in cui giunsero sotto i riflettori della cronaca, negli Stati Uniti, i primi casi eclatanti: Ted Bundy e David Berkowitz. Il termine aveva principalmente lo scopo di distinguere il comportamento di chi uccide ripetutamente nel tempo con pause di raffreddamento, dagli omicidi plurimi che si rendono colpevoli di stragi. Tecnicamente si considera "serial killer" chi compie tre o più omicidi distribuiti in un arco relativamente lungo di tempo, intervallati da periodi di "raffreddamento" durante i quali il serial killer conduce una vita sostanzialmente normale. Gli assassini seriali sono per il 90% di sesso maschile. Fra le serial killer più celebri si possono ricordare Aileen Wuornos, Waltraud Wagner, Erzsébet Báthory, Leonarda Cianciulli, Vera Renczi, Amelia Dyer, Belle Gunness, Mary Cotton e le sorelle Delfina & María de Jesús González. Le assassine seriali uccidono prevalentemente per ragioni personali o per vendetta, e preferiscono avvelenare o strangolare le loro vittime, mentre per i killer maschi l'omicidio comprende un grande co...

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición