Tattiche del calcio: Catenaccio, Calcio totale, Tiki-taka, Sistema, Zona mista, Metodo, 4-4-2, Piramide, 4-3-3, 3-3-1-3, Difesa a zona, 3-4-3

0 valoración promedio
( 0 valoraciones por Goodreads )
 
9781232255840: Tattiche del calcio: Catenaccio, Calcio totale, Tiki-taka, Sistema, Zona mista, Metodo, 4-4-2, Piramide, 4-3-3, 3-3-1-3, Difesa a zona, 3-4-3
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 31. Capitoli: Catenaccio, Calcio totale, Tiki-taka, Sistema, Zona mista, Metodo, 4-4-2, Piramide, 4-3-3, 3-3-1-3, Difesa a zona, 3-4-3, Modulo, 4-1-2-1-2, 4-2-4, 4-2-3-1, 3-5-2, 4-1-4-1, 4-5-1, 4-3-1-2, 5-3-2, 4-3-2-1, 5-4-1, 3-2-3-2, 3-4-1-2, Uno-due, 4-1-3-2, Schema, 3-4-2-1, 3-6-1, Pressing, 2-2-6, 1-1-8. Estratto: Il catenaccio è un modulo di gioco del calcio. Consiste in uno schieramento che si caratterizza per una spiccata propensione difensiva. Sotto la definizione di catenaccio ricadono una serie di moduli e schemi che hanno come summa il particolare atteggiamento del reparto difensivo di una squadra, volto essenzialmente ad impedire i goal della squadra avversaria, chiudendo a chiave, appunto, la propria porta. Il termine catenaccio ha dato origine all'aggettivo catenacciaro (al giorno d'oggi utilizzato con fini quasi sempre spregiativi) per indicare l'allenatore o la squadra dediti alla difesa a oltranza, alla distruzione del gioco altrui e alla rinuncia a costruire qualsiasi trama di gioco d'attacco pur di non permettere che gli attaccanti avversari giungano a tirare in porta. Nonostante il nome italiano con cui è ormai noto anche nelle altre lingue, il catenaccio ebbe le sue origini negli anni trenta in Svizzera, per iniziativa del tecnico austriaco Karl Rappan (1905-1996). Rappan propose per la prima volta il catenaccio nel 1932 quando sedeva sulla panchina del Servette. Nel modulo cosiddetto del "sistema", in auge nel calcio di allora, i difensori erano tre (due terzini ed un difensore centrale, detto stopper), generalmente impegnati in una marcatura a uomo. Evolvendo da questo schema Rappan ebbe l'idea di togliere un mediano da centrocampo che veniva arretrato dietro la linea dei difensori, rendendolo "libero" da qualsiasi compito di marcatura fissa. Il libero era infatti destinato a eventuali raddoppi di marcatura e a recuperare i palloni eventualmente sfuggiti ai compagni di reparto. Rappan ripropose il catenaccio allor...

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición