Personalità del mondo dei trasporti: Ilario Bandini, Angiolo Mazzoni, Emil Jellinek, William Metzger, Piero Taruffi, Riccardo Bianchi

 
9781232100027: Personalità del mondo dei trasporti: Ilario Bandini, Angiolo Mazzoni, Emil Jellinek, William Metzger, Piero Taruffi, Riccardo Bianchi
Reseña del editor:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 39. Capitoli: Ilario Bandini, Angiolo Mazzoni, Emil Jellinek, William Metzger, Piero Taruffi, Riccardo Bianchi, Giulio Prinetti, André Lefèbvre, Robert Bosch, Giuseppe Gilera, John Studebaker, Giuseppe Luraghi, Clement Studebaker, Carlo Biscaretti di Ruffia, James Nance, Fulgence Bienvenüe, Flaminio Bertoni, Harold Sines Vance, Albert Russel Erskine, Rudolf Hruska, Pio Manzù, Frederick Samuel Fish, Louis Coatalen, Roberto Narducci, Sherwood Egbert, Kálmán Kandó, Giuseppe Merosi, Carlo Guzzi, Aldo Brovarone, Gioacchino Colombo, Mercédès Jellinek, Paul Gray Hoffman, Ivano Beggio, Walter Flanders, William Phelps Eno, Piero Dusio, Marcello Gandini, Larry Shinoda, Ferdinando Negri, Vittorio Bellentani, Medardo Fantuzzi, Oscar Ravà, Giulio Alfieri, Valerio Colotti, Roberto Biscaretti di Ruffia, Alberto Massimino, Stanislao Fadda, Miguel Galluzzi, Andreas Zapatinas, Karl-Heinz Kalbfell. Estratto: Ilario Bandini (Forlì, 18 aprile 1911 - Forlì, 12 aprile 1992) è stato un pilota automobilistico, imprenditore e costruttore automobilistico italiano. Ilario Bandini nasce da Sante e Dora Fabbroni in Bandini agricoltori a Villa Rovere, frazione di Forlì, il 18 aprile 1911. Finite le scuole elementari inizia a lavorare come meccanico e tornitore in un'officina forlìvese. A venticinque anni parte per l'Eritrea, colonia italiana, dove mette a frutto l'esperienza accumulata riparando camion e facendo trasporti egli stesso da Decamerè ad Asmara. Tornato in Italia nel 1939, con i profitti risparmiati, apre nel centro di Forlì un'autorimessa affiancata da un'attività di noleggio di autovetture con e senza autista. Ilario e il fratello Gualtiero con il primo mezzo di locomozione costruito.Nello stesso anno inizia a gareggiare come motociclista partecipando al circuito di Faenza, al circuito di Lugo di Romagna e alla corsa di Imola. Nel 1940 partecipa alla sua prima Mille Miglia con una Fiat Balilla Coppa d'oro. Durante la seconda guerra mondiale, per far fron...

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición