Fenoli: Paracetamolo, Curcumina, Delta-9-Tetraidrocannabinolo, Capsaicina, Buprenorfina, Fenolo, Sativex, Acido micofenolico, Triclosano

0 valoración promedio
( 0 valoraciones por Goodreads )
 
9781231989319: Fenoli: Paracetamolo, Curcumina, Delta-9-Tetraidrocannabinolo, Capsaicina, Buprenorfina, Fenolo, Sativex, Acido micofenolico, Triclosano
From the Publisher:

Fonte: Wikipedia. Pagine: 23. Capitoli: Paracetamolo, Curcumina, Delta-9-Tetraidrocannabinolo, Capsaicina, Buprenorfina, Fenolo, Sativex, Acido micofenolico, Triclosano, Capsaicinoidi, Blu Patentato V, Acido ajulemico, 4-amminofenolo, Fluoresceina sodica, Butilidrossitoluene, Eugenolo, Acido vanilmandelico, Butilidrossianisolo, Metilparaben, Propilparaben, CP 47,497, Guaiacolo, Octopamina, Tetraidrocannabivarina, Creosoto, Dronabinol, HU-210, Alchilfenoli, Timolo, Clorchinaldolo, Acido picramico, Carvacrolo, Rosso fenolo, Blu di timolo, 2,6-dimetilfenolo, Nabilone, Zincon, Alcol p-cumarilico, Rosso di clorofenolo, Ordenina, 4-(2-piridilazo)resorcinolo sodico monoidrato, Giallo alizarina GG, Diclorofene. Estratto: Il paracetamolo (o acetaminofene) (N-acetil-para-amminofenolo) è un farmaco ad azione analgesica e antipiretica largamente utilizzato sia da solo, sia in associazione ad altre sostanze, ad esempio nei comuni preparati da banco per le forme virali da raffreddamento, o nei farmaci destinati al trattamento del dolore acuto e cronico. A causa della diffusione come farmaco generico, i nomi "paracetamolo" e "acetaminofene" sono ben conosciuti in altri paesi, soprattutto di cultura anglosassone. In Italia, al contrario, il nome della sostanza è poco conosciuto, mentre sono ben noti i nomi commerciali dei farmaci che lo contengono (Tachipirina, Efferalgan, ecc.). Il paracetamolo fu sintetizzato per la prima volta nel 1878 da Harmon Northrop Morse per riduzione di p-nitrofenolo con stagno in acido acetico glaciale, secondo la seguente equazione: 2 HO-C6H4-NO2 + 2 CH3COOH + 3 Sn → 2 C8H9NO2 + 3 SnO2, che porta alla formazione collaterale di diossido di stagno (IV), ma si iniziò a utilizzarlo per fini medici solo a partire dagli anni cinquanta del XX secolo. Inizialmente si usavano acetanilide e fenacetina, derivati dell'anilina, come antipiretici di elezione, ma essi avevano forti conseguenze tossiche sul paziente. In realtà, molti anni dopo si scoprì che i benef...

"Sobre este título" puede pertenecer a otra edición de este libro.

(Ningún ejemplar disponible)

Buscar:



Crear una petición

Si conoce el autor y el título del libro pero no lo encuentra en IberLibro, nosotros podemos buscarlo por usted e informarle por e-mail en cuanto el libro esté disponible en nuestras páginas web.

Crear una petición